Torno subito

Be' sì, anche io ogni tanto devo tornare al mio pianeta Natale… vedete, io vengo dallo spazio profondo, anche se per aggirare la Bossi-Fini mi sono procurata un passaporto da cui risulta che sono terrona. In questo periodo sul mio pianeta si festeggia il pluricentenario della nascita di un pezzo grosso, una roba tradizionale. Veramente molta gente sostiene che questo tizio non è mai esistito, ma festeggiano pure loro con la scusa del solstizio d'inverno. Insomma vado a ubriacarmi e a buttare la tredicesima su qualche tavolo di poker 4D: si gioca come sulla terra, ma i miei soldi di solito partono per una quarta dimensione.
Saluti a tutti, gozzovogliate per bene e non dimenticatevi di me.

Festeggiamenti

Mi unisco ai festeggiamenti per l’assoluzione del cavaliere, dedicandogli una breve poesia di Stefano Benni. Finalmente è venuta a galla la verità: ha corrotto, ma tanto tempo fa. C’era ancora la lira, Baudo era il cocco della RAI, la Pivetti era ancora vergine. Un secolo fa, che diamine. Non pensiamoci più. Dell’Utri? Finchè c’è appello c’è speranza. Di prescrizione. Cameriere, champagne.

Vorrei si costruisse un monumento
al Cavaliere Silvio Berlusconi
per vederlo sorridere contento
mentre gli cagano in testa i piccioni.

(E. Drusiani)

Altre impossibilità logiche

Dal Bignamino Siderale della Storia Galattica:
Sul pianeta Kristalla,  posizionato nel settore K206 Plurale, si verificano alcune delle più singolari impossibilità logiche mai riscontrate nell'universo conosciuto. Eccone alcune:
 

  1. Una metà della popolazione del pianeta muore prevalentemente per cause legate all'eccesso di cibo e di comodità. L'altra metà muore per cause legate alla penuria di cibo e di comodità. Il Governo Planetario non è ancora riuscito a convincere le due metà della popolazione a scambiarsi di posto.
  2. Su Kristalla esistono due sessi: il sesso Polipoide e il sesso Nontuilprossimo. Gli individui di sesso Polipoide ambiscono a unirsi ad individui dell'altro sesso per a) dividere le spese, b) fare sesso con regolarità, c) commentare i film all'uscita dal cinema con sano spirito di contraddizione e d) procreare. Anche l'altro sesso desidera le stesse cose. Per ragioni inesplicabili, però, i due sessi raramente pervengono a un'unione efficace e stabile, tanto che la mancata unione tra i due sessi è stata classificata a primo posto tra le impossibilità logiche rilevate dalla Guida Galattica. Le teorie più accreditate addebitano l'alto tasso di fallimenti al diverso ordine d'importanza che danno i Polipoidi e le Nontuilprossimo alle lettere a), b), c), d). Altri studiosi propendono per una incompatibilità immunologica. Un agguerrito gruppo di esperte dell'Università degli Studi Nontuilprossimo sostiene che in realtà i Polipoidi non vogliono affatto procreare, mirano solo al punto b) e barano nel dividere le spese. Gli Studiosi della concorrente Università Polipoide dicono che questa teoria non vale niente, dato che a sostenerla sono solo le Nontuilprossimo che nessuno rimorchia da anni. Le studiose ribattono che non è questo il punto.  Le discussioni accademiche si sono arenate qui.
  3. Il pianeta Kristalla deve il suo nome alle incomparabili distese di ghiaccio dei suoi poli, che oltre a costituire una delle meraviglie dell'universo per gli abbaglianti prismi che generano all'alba e al tramonto, visibili  a migliaia di chilometri di distanza, garantiscono una riserva di acqua dolce che permette la vita sul pianeta. Gli abitanti di Kristalla, però, amano molto lo sci motorizzato, le slitte a idrocarburi e gli alberghi a cinque stelle sul ghiaccio, per cui i ghiacciai sono ormai da anni a) sporchi e b) quasi liquefatti. Ogni dodici anni un'apposita commissione emana un decreto di emergenza assoluta, che dichiara in esaurimento le scorte di acqua potabile e lancia l‘allarme sull'imminente disastro planetario. Curiosamente, ad ogni decreto di emergenza corrisponde un incremento nelle vendite di viaggi tutto-compreso sui ghiacciai, e un'impennata nel consumo di idrocarburi.

Impossibilità logiche

Dal Bignamino Siderale della Storia Galattica:
"E' noto che i Settori Plurali dell'Universo sono piuttosto instabili. Una delle conseguenze di tale instabilità è che gli accadimenti più inverosimili, sgangherati, privi d'intrinseca ragionevolezza, sono in tali settori all'ordine del giorno. Ecco un breve elenco di alcune impossibilità logiche rilevate sul Pianeta Terra, poco prima che i Vogon lo spazzassero via per far posto a un'autostrada ipergalattica:

  1. Un signore scartato da tutti i quiz televisivi per QI manifestamente infondato è nominato ministro della Giustizia.
  2. Il signore di cui sopra è invitato come ministro alla prima di un'opera lirica di risonanza mondale. Intervistato sull'avvenimento, dichiara: "siamo imbottiti di antinfiammatori".
  3. Due sorelle di nessunissima rilevanza ontologica/artistica/culturale /estetica/gastronomica/zoologi ca etc. monopolizzano i palinsesti, le rubriche giornalistiche, le discussioni sui tram finendo con l'inceppare i principali motori di ricerca. Intervistate sul fenomeno, dichiarano: "Comunque Al Bano è una brava persona".
  4. Un eminente politico dichiarato con sentenza assiduo frequentatore di mafiosi, e riconosciuto sempre con sentenza colpevole di concorso esterno in associazione mafiosa (reato prescritto), siede in parlamento da senatore a vita e non si vergogna.
  5. Un primo ministro pregiudicato per aver mentito a una Corte si costruisce con soldi pubblici un bunker in una zona ad alto impatto ambientale e secreta i lavori perché, dice, ne va della sicurezza nazionale. Gli credono.
  6. Un sindaco vende i cospicui beni immobili del suo Comune, nonché rilevanti quote di partecipazioni azionarie in floride e promettenti aziende, per fare cassa. Richiesto sulla destinazione del denaro, risponde che servirà a costruire immobili e ad acquisire rilevanti partecipazioni azionarie in floride e promettenti future aziende. Gli credono.
  7. Due regioni che versano in grave stato di sottosviluppo, con alta penetrazione di criminalità organizzata, con elevatissimi indici di disoccupazione, ferrovie a binario unico, aeroporti intasati e fatiscenti, blatte negli ospedali, allarmante tasso di abbandono scolastico, rapporto tra amministratori locali incensurati/amministratori locali pregiudicati pericolosamente vicino a 1:1, vengono miracolosamente congiunte da un ponte.

Postilla del curatore del Bignamino: forse i Vogon sapevano quello che facevano.

Tutto più chiaro che qui

E' tutta stesa al sole, vecchio
questa vecchia storia.
Tutta nelle tue gambe
e nella tua memoria.
Che hai visto il Tevere quando era giovane,
che si poteva nuotare.
Che hai visto il cielo quando era libero,
che si poteva guardare,
e hai visto l'aquila volare.
Io da qui vedo il cielo inchiodato alla terra
e la terra attraversata da gente di malaffare,
e vedo i ladri vantarsi e gli innocenti tremare,
vedo i ladri vantarsi e gli innocenti tremare.
Ma tu, dimmi che cosa vedi, adesso tu,
che adesso quasi non ci vedi più.
Dimmi che cosa vedi tu da lì,
dimmi che tutto è più chiaro che qui.
Tutto più chiaro che qui.
E dimmi che potrò capire,
e dimmi che potrò sapere,
e dimmi che potrò vedere,
un giorno anch'io così.
Tutto più chiaro che qui
Anch'io così,
tutto più chiaro che qui.
E' tutta stesa al sole,
questa vecchia storia.
tutta sulle tue spalle vecchio
e sulla tua parola.
Che hai visto piovere sulle rovine,
e le montagne crollare.
e hai visto il sangue e le stelle alpine
e la neve bruciare, e hai visto l'aquila volare.
Io da qui vedo uomini caduti per terra,
e nessuno fermarsi a guardare.
E gli innocenti confondersi e gli assassini ballare,
e gli innocenti corrompersi e gli assassini brindare.
Ma tu, dimmi che cosa vedi adesso tu,
che adesso quasi non ci vedi più.
Dimmi che cosa vedi tu, da lì,
Dimmi che tutto è più chiaro che qui,
tutto più chiaro che qui.
E dimmi che potrò capire,
e dimmi che potrò sapere,
e dimmi che potrò vedere,
un giorno anch'io così,
tutto più chiaro che qui.

Francesco De Gregori, dall'album "Canzoni d'amore", 1992